Tastiera Logitech k480: la recensione

Logitech k480: una tastiera multi-device con stand integrato

La prima volta che ho visto questa tastiera sulla scrivania di un collega la mia reazione è stata più o meno questa:

Dopo una breve ricerca scopro che si tratta della Logitech k480, una tastiera bluetooth multi-device che dà la possibilità di memorizzare tre dispositivi contemporaneamente e switchare tra gli stessi grazie ad una rotellina.

Da quel momento la scimmia sulle mie spalle ha cominciato a ripetermi che non potevo più andare avanti senza.

  • E poi ha uno stand giallo per il cellulare e il tablet.
  • E poi passo le mie giornate a battere le dita sui tasti.
  • E poi la posso usare con il mio raspberry pi3.

Tutti motivi più che validi.

Procedo all’acquisto.

Come si presenta

La tastiera ha uno stile personale che salta subito all’occhio. L’ampio stand giallo e la rotellina per il cambio device sono realizzati con cura e piacevoli al tatto. L’interno dello stand è gommato, così come il bordo della rotellina, e ponendo smartphone e tablet all’interno questi rimangono ben saldi alla base. Anche sollevando o inclinando la tastiera si riceve una buona sensazione di stabilità.

Lo stesso non si può dire per il resto della tastiera. La plastica con cui è realizzata non dà una grossa sensazione di solidità. Premendo al centro e ai lati si avvertono molti scricchiolii e i tasti sono abbastanza rumorosi.

La configurazione dei device è immediata e lo switch tra gli stessi è abbastanza veloce (circa un secondo).

La Logitech k480 viene venduta con due pile AAA già a bordo (cosa molto gradita) ed ha due anni di autonomia dichiarati.

Il layout è completo di tasti funzione compatibili con almeno 5 sistemi operativi (iOS, Android, Windows, MacOs e Debian/linux) che sono particolarmente utili per evitare di dover sempre agire sullo smartphone o il tablet di turno.

Ho trovato molto comodo il tasto per effettuare screenshot, vi spiegherò più tardi il perchè.

Logitech k480

Logitech k480

Ergonomia

Quando il product manager della Logitech k480 ha sentito parlare di ergonomia per la prima volta deve aver reagito più o meno così:

La tastiera è piuttosto scomoda: presenta una scarsa inclinazione, che unita allo spessore di oltre due centimetri e ai tasti abbastanza duri, fa sì che l’adattamento richieda un po’ di tempo. All’inizio si perde qualche battuta e la scrittura risulta poco confortevole per lunghe sessioni.

Con l’ausilio di un piccolo rialzo la situazione migliora notevolmente e l’angolatura dei device posti sullo stand risulta comunque confortevole alla vista.

Considerazioni finali

La k480, con i suoi 820gr di peso, non è di certo votata alla mobilità. E’ pensata per rimanere su una scrivania, come recita la stessa Logitech sulla pagina del prodotto.

A causa della sua scarsa ergonomia, dubito che la sostituirei con la mia tastiera di lavoro, anche perchè in fin dei conti non ho una forte necessità di cambiare continuamente device. Ormai per tutti i programmi di messaggistica esistono valide alternative desktop.

Qual è il senso di una tastiera del genere allora?

Dicevo prima che mi ha molto colpito il tasto per effettuare screenshot, perchè trovo che la k480 possa essere un valido strumento per uno sviluppatore Android o iOS, che debba ad esempio effettuare un manuale di una sua applicazione (e quindi effettuare screenshot), o testare l’applicazione stessa, e poi ripassare sul pc a scrivere codice. In tale scenario avrebbe fatto molto comodo un dispositivo di puntamento integrato.

L’uso che ritengo più realistico, in ogni caso, è sicuramento quello “domestico”, in effetti avendo una tastiera bluetooth, abbinata a smartphone e tablet, si può fare a meno del pc nella maggioranza dei casi. In fin dei conti è un oggetto comodo, ma sicuramente non indispensabile.

In conclusione penso che Logitech abbia perso una grande occasione con questo prodotto. Una maggiore attenzione all’ergonomia e la riduzione del peso (ma mantenendo lo stand) l’avrebbero resa una tastiera universale, da usare a casa o in mobilità.

Prezzo consigliato

Attualmente l’offerta migliore come qualità del servizio e prezzo è quella di Amazon: 39,38€

Leave a Reply