Tastiera Perixx Px-1800: la recensione

Gaming o Video Scrittura? Perchè scegliere? La PX-1800…

Passiamo ore ed ore avanti al nostro computer scrivendo, giocando o chattando, senza renderci realmente conto di quanto sia importante un hardware che tutti utilizziamo, giocatori e non, ma che spesso viene sottovalutato da molti e sopravvalutato da pochi: la tastiera.

Principale periferica di input sia di giocatori che lavoratori, la tastiera è più importante di quanto possa sembrare.

Nella fase di scelta della tastiera per desktop, si devono tenere in considerazione svariate componenti, da quelle strettamente personali (gusto e abitudini) a quelle più tecniche (tastiera con cavo usb, oppure senza fili) senza dimenticare il reale utilizzo di essa (gaming o scrittura), il tutto ovviamente senza dimenticare il fattore prezzo.

Personalmente dopo averle provate un po’ tutte, sicuramente mi sento di consigliare una tastiera con cavo, in quanto ha una risposta più veloce e ovviamente non perde mai la connessione. Questa purtroppo è una problematica che invece capita a volte con le tastiere wireless, che inoltre, consumano non poche batterie se utilizzate spesso e lasciata accese h24.

Resta quindi la parte più difficile: gaming o scrittura e soprattutto a che prezzo?

Come vedremo tra poco la Perixx PX-1800 potrebbe essere il giusto compromesso risolvendo il vostro problema brillantemente ad un prezzo molto interessante.

Iniziamo a conoscerla meglio.

Caratteristiche

Questa è una classica tastiera a membrana.

Inizamo dalle dimensioni, stiamo parlando di una tastiera larga 45 cm, lunga 20 cm per un’altezza di 2 cm il tutto per un peso complessivo di poco più di 1 kg.

La tastiera è dotata di retroilluminazione a tre colori (rosso, blu e verde) e tutti i tasti sono chiaramente identificabili grazie alla corretta intensità della luce.

Perixx Px-1800

Prima di passare a vedere nello specifico i tasti multifunzione, c’è da fare una nota di merito sul cavo e il plug di collegamento.

Infatti il cavo che collega la tastiera al PC è molto lungo (circa 1,5 m) rivestito di corda e ben isolato, dotato inoltre di un “cilindretto” che altro non è che un filtro per schermare i dati da interferenze elettromagnetiche.
Completa il quadro un connettore USB placcato oro, una cosa che, detta tra noi, è pressoché inutile, ma dà quel tocco di “prodotto rifinito a dovere”.

Veniamo alla parte più interessante e squisitamente tecnica.

Una caratteristica davvero notevole è il keyroll di 19 tasti, in pratica se due persone giocassero sulla stessa tastiera con entrambe le mani e usassero ogni dito per premere un tasto, il tutto contemporaneamente, solo un tasto non verrebbe rilevato. Semplicemente spettacolare oltre che altamente improbabile.

Oltre questa caratteristica la tastiera presenta ben 18 per funzioni multimediali.

I primi 6 tasti che vediamo, sono posizionati sul lato destro della tastiera e partendo dall’alto al basso svolgono funzione di:

  1. Blocco completo tastiera (la tastiera non scriverà più)
  2. Blocco tasto Windows, perfetto durante le partite per evitare accidentali click
  3. Velocità reazione: con questo tasto è possibile impostare la velocità con cui, tenendo premuto una lettera, essa verrà ripetuta sul testo, con questa funzione attiva, questa velocità verrà raddoppiata, così facendo verrà diminuito anche il tempo di risposta della tastiera, che però andrà a sfavore dei tasti anti ghosting.
  4. Scambio WASD: con questo tasto è possibile scambiare la funzione delle lettere W,A,S,D con la funzione delle frecce direzionali, stessa cosa riguardante le freccette
  5. Tasto colore: con questo tasto è possibile cambiare il colore della retroilluminazione della nostra tastiera: Verde, Rosso, Giallo, Nessuna Illuminazione.

L’ultimo tasto consente di variare il livello di luminosità della retroilluminazione: Alto, Medio, Basso, e con il 4 click la tastiera inizierà a pulsare in un gioco di luci

I restanti 12, sono ovviamente gli utilissimi 12 tasti funzione (F1,F2 ecc.) che usati in combinazione col tasto funzione “FN” permettono di utilizzare scelte rapide in Windows.

Stiamo parlando della possibilità di controllare audio, video, mail, internet e altro ancora.

Inoltre, chiaramente, la tastiera non poteva non essere dotata in alto a destra dei soliti LED indicanti:

  • Attivazione del tastierino numerico (e da questo si può capire che ne è ovviamente dotata)
  • Il Blocco della scrittura in maiuscolo
  • La disabilitazione del tasto Windows (tasto visto in precedenza)

Ergonomia

Altro fattore da non sottovalutare assolutamente è l‘ergonomia.

La tastiera non ha una forma squadrata e non è simmetrica in quanto al centro c’è una comoda barra per appoggiare i polsi, cosa per nulla da sottovalutare sia per chi gioca sia per chi scrive per molte ore.

Impressioni

Inizio col dire che non mi sarei mai aspettato tanta comodità a questo prezzo. Eh si perché quello che sino ora ho taciuto è stato proprio questo particolare. Tra i tanti pregi, rispetto ai pochissimi difetti di questa tastiera, c’è proprio il prezzo, stiamo parlando di poche decine di euro (Amazon 25-30€).

Prima di continuare con le lusinghe, raccontiamo brevemente dei difetti che in realtà poi così evidenti non sono. Personalmente non li avrei neanche citati ma leggende feedback su Amazon, qualcuno si è lamentato del fatto che la tastiera scivolasse, ma vi assicuro che sul vetro della mia scrivania i gommini fanno appieno il loro dovere e per muoverla bisogna spingere volontariamente e non poco.

Altra lamentela, trovata sempre da alcuni commenti online, è di un fastidioso rumore della barra spaziatrice.

Anche in questo caso, mi sento di non dare molto peso alle lamentele, oggettivamente il rumore è diverso dagli altri, ma come si vede dalla foto, stiamo parlando di due piccole molle non di più.

Veniamo alle cose belle che mi hanno portato a considerare senza ombra di dubbio questa tastiera un ottimo acquisto.

Detto del prezzo, mi sento di dire che ci offre caratteristiche da buona gaming keyboard. Non sono da sottovalutare gli ottimi materiali di costruzione e pure il design (la retroilluminazione ha sempre il suo fascino). Il layout dei tasti piuttosto “classico”, non ha fastidiosi tasti aggiuntivi nei posti più improbabili, che spesso rischiate di premere erroneamente nelle azioni più concitate. Tutti i tasti sono ben illuminati e l’apposita funzione di “duplicazione” dei tasti WASD sui tasti direzionali (le frecce), sono una cortesia per i giocatori con qualche anno in più.

La comodità dei tasti dà un punto in più a questa tastiera, i tasti hanno un ottimo grip essendo anche leggermente gommati superiormente, grazie alle lettere ben compattate, si riesce a scrivere velocemente e avere a portata di mano (letteralmente) qualsiasi tasto utility come l’invio o il cancella.

Perixx Px-1800 Tastiera a Led retroilluminata

Considerazione finale

Avevamo iniziato l’articolo dicendo che la scelta vedeva contrapposte le tastiere da gioco con quelle da scrittura. Come visto non è sempre così. Se non siete dei giocatori accaniti e avete delle necessità comunque di scrittura, questa tastiera è un ottimo compromesso che soddisfarà in pieno le vostre esigenze.

Perixx Px 1800

Matariali – 9

Ergonomia – 9

Tasti Funzione – 9

Rapporto Qualità Prezzo – 10

9.3

Acquisto Consigliato

Se non siete dei giocatori accaniti e avete delle necessità comunque di scrittura, questa tastiera è un ottimo compromesso che soddisfarà in pieno le vostre esigenze.

Leave a Reply